Al Dock61 va in scena "Kaninchen. Viaggio nell'inferno di Dachau"

Domenica 3 febbraio dalle 18.30

"Kaninchen - Viaggio nell'inferno di Dachau"

03 FEBBRAIO 2019 - ORE 18:30

DOCK 61 continua il viaggio nella memoria della Shoah con uno spettacolo teatrale. Per la prima volta il nostro circolo diventerà teatro grazie a Eugenio Sideri e Kaninchen - Viaggio nell'inferno di Dachau.

L'ingresso è libero senza prenotazione

Ore 18.30

Aperitivo con buffet

Ore 19.30

KANINCHEN

Viaggio nell’inferno di Dachau

di Antonella Gullotta drammaturgia e regia Eugenio Sideri in scena Elio Ragno

(Durata dello spettacolo 45 minuti)


«"Kaninchen" – spiega Eugenio Sideri – è uno spettacolo che gira da quattro anni e nasce come lavoro sulla Shoah da portare nelle scuole medie in occasione del Giorno della Memoria. Il testo è frutto della penna di Antonella Gullotta, allieva del laboratorio triennale di scrittura teatrale Carne–Viva che tenni a Ravenna, poi rielaborato insieme. Kaninchen, che in tedesco significa “conigli”, sono appunto i conigli da esperimento, le cavie. Nel campo di concentramento di Dachau però, e non solo, venivano usate cavie umane sulle quali venivano eseguiti terribili esperimenti pseudo–scientifici, e di questo tratta il lavor. 


Prossimi appuntamenti

Al Dock61 si presenta "Il capitale disumano. Salvini e l’odio per decreto"

Venerdì 22 febbraio dalle 19.30

Ospiti Andrea Maestri, avvocato per i diritti umani e della Segreteria Nazionale di Possibile, e Massimo Manzoli

Clint Eastwood protagonista nel weekend del Gulliver

“Il corriere – the mule” è la storia vera di un anziano con problemi economici, interpretato dallo stesso Clint

Inoltre l'appuntamento del “Giovedì Club” propone, il 21 febbraio alle ore 21, il film premiato a Cannes e candidato a tre premi Oscar “Cold war”   

Orso d’Argento alla Berlinale a "La paranza dei Bambini" di Claudio Giovannesi

Gli auguri di Arci e Ucca al regista

«Uno straordinario compagno di viaggio di tante iniziative della nostra rete associativa»