Notice: Undefined index: subsubdir in /home/arciravenna/arciravenna.it/template/rarci/news.php on line 8

Conosci i tuoi diritti?!

Al via la 2ª edizione del percorso di formazione autogestito

Conosci i tuoi diritti?!

percorso di formazione autogestito – aprile maggio 2021 – seconda edizione

Sei appuntamenti per un percorso di formazione autogestita costruita sulla condivisione ed il confronto tra operatori che lavorano anche nell’ambito della “didattica e metodologia attiva – ludica e partecipata – rivolta alla promozione dei diritti a scuola e/o nel territorio locale”.

 

Il percorso è a numero chiuso di partecipanti (massimo 20) e prevede ulteriori sviluppi, anche con azioni di cittadinanza attiva nei territori locali che coinvolgono minorenni (ad oggi si sta progettando organizzando il convegno “Vietato vietare di giocare”)

Incontri su piattaforma Zoom da realizzare nel tardo pomeriggio (tutti dalle 18,00 alle 20,00)

 

 

CALENDARIO

PRIMO APPUNTAMENTO – 8 aprile, dalle 18,00 alle 20,00

Maria Teresa Tagliaventi (Ricercatrice confermata al Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” UNI-BOLOGNA)

“Partecipazione perché?”

 Il legame fra partecipazione e diritti di cittadinanza in una società della conoscenza.

La tematica che si vuole affrontare è legata ad una riflessione sull’importanza della partecipazione partendo dalle suggestioni in ambito internazionale per arrivare a definire che significato acquisisce il partecipare nella società contemporanea. Il concetto di partecipazione verrà discusso in connessione alla tematica della cittadinanza e della democrazia.

Articolazione con l’articolo Partecipazione/ascolto (12) e correlati, libertà di espressione (art. 13) sia al diritto ad accedere alle informazioni (art. 17) libertà di pensiero (art14) libertà di associazione (art. 15)

 

SECONDO APPUNTAMENTO – 12 aprile, dalle 18,00 alle 20,00

Renzo Laporta (coordinatore del progetto della Festa del diritto al gioco di Ravenna, Presidente dell’Ass. Lucertola Ludens – circolo ARCI)

“Liberi dalla violenza”

Accade che i minorenni, nel loro attraversare servizi educativi e non, siano vittime di abusi di potere da parte degli adulti. Dal racconto di una di queste ingiustizie, esplorare con il gruppo le emozioni, i punti di vista, la punizione come metodo di controllo e apprendimento, le alternative modalità di relazione adulto/minorenne che prendono maggiormente in considerazione empatia e comprensione, per un reciproco riconoscimento. Articolazione con i diritti all’educazione (Articoli 28 e 29) e alla protezione (Articoli dal 34 al 28) e ascolto (12).

 

TERZO APPUNTAMENTO –19 aprile, dalle 18,00 alle 20,00

Gabriella Falcicchio (ricercatrice presso il Dipartimento Di Scienze Della Formazione, Psicologia, Comunicazione UNI-BARI)

I diritti dei neonati e delle neonate: uscire dall’invisibilità

Quando parliamo di bambini e di diritti dei bambini tendiamo a non includere in questa definizione i neonati e le neonate, ancora soggetti invisibili di una cittadinanza escludente. Una società cieca ai bisogni dei più piccoli, e quindi prioritariamente delle madri e della famiglia, è una società che non rinviene la necessità di elaborare una riflessione e quindi organizzare ambienti in cui i diritti dei piccolissimi siano riconosciuti, rispettati e valorizzati. Possiamo riflettere insieme sulle esperienze in corso, con particolare riferimento all’associazione ormai quarantennale del Melograno, sulle strade già battute e sulle necessità ancora invisibili per costruire davvero una società aperta, “capitinianamente”, ai Tutti.

 

QUARTO APPUNTAMENTO – 23 aprile, dalle 18,00 alle 20,00

Martina Ferraro (educatrice e componente della Libera Università del Gioco)

“In viaggio con i diritti”

Restituzione di alcune esperienze sull’educazione ai diritti in un viaggio a più sguardi. Percorreremo assieme qualche tappa di percorsi sull’educazione ai DU fatti con minorenni di età e contesti differenti.

 

QUINTO APPUNTAMENTO – 26 aprile, dalle 18,00 alle 20,00

Giulia Zanetti, Presidente e Responsabile Area Educazione e Rigenerazione Sociale, libera professionista in Human Security e Trasformazione del Conflitto; Simona Schettino, coordinamento progetti educazione e formazione. TotemLab APS, Bologna

“Strumenti di Nonviolenza e Pedagogia Yoga per la progettazione civica dei propri diritti”

Succede ancora troppo spesso che all’interno della dimensione scolastica bambin* e ragazz* vengano coinvolti in attività educative frontali, poco interattive e dinamiche, in cui il pensiero critico e creativo intorno a temi quali l’educazione ai diritti e alla cittadinanza attiva non viene stimolato a sufficienza con conseguenze importanti sul fronte delle relazioni efficaci, delle capacità comunicative e della partecipazione civica. Uscire dai paradigmi di negativo e positivo è fondamentale per contribuire allo sviluppo di autostima e meccanismi trasformativi capaci di potenziare consapevolezza e percezione del sé, influendo positivamente su relazioni, conflitti ed empowerment generazionale. Articoli 2, 12,13,14; 27, 31.

 

SESTO APPUNTAMENTO – 30 aprile, dalle 18,00 alle 20,00

Roberta Olivero (Operatrice Ludobus Ali per giocare e maestra di scuola primaria)

“La città dei ragazzi – il grande gioco”

L’idea delle MiniCittà nasce in Germania una trentina di anni fa e arriva in Italia con MiniBolzano nel 1990. Si tratta di un coinvolgente gioco di ruolo che simula la vita e le dinamiche organizzative di una città/paese reale; i/le partecipanti trovano riprodotte e inscenate le strutture base di una città moderna, così da conoscerle e sperimentarle giocando.

Naturalmente parola, azione e decisione spettano ai ragazzi che hanno così la possibilità di auto-organizzarsi e dove gli adulti hanno potere e accesso limitati e sono parte in gioco come facilitatori e mediatori.

Non si tratta di creare una perfetta riproduzione della realtà, ma di rappresentare certe funzioni e collegamenti in modo tale che si creino per i bambini degli spazi per l’azione e il gioco di cui sono i reali promotori ed organizzatori.


Al link indicato sotto si trovano i materiali e la scheda di iscrizione:

https://www.lungi.it/eventi/conosci-i-tuoi-diritti-percorso-di-formazione-autogestito-aprile-2021/?event_date=2021-03-20

Prossimi appuntamenti

Nasce a Fusignano il Brainstorm Summer Festival

Tre date dal 7 luglio da non perdere al parco Piancastelli

Le 3 date estive del Brainstorm, prodotte dal Circolo Arci Brainstorm e da Pezzi Dischi, ospiteranno nomi di artisti emergenti nazionali ed eroi della scena locale romagnola