Un fine settimana di musica al Mama's Club

Venerdì 12 gli anni '60, sabato 13 tributo a Secondo Casadei

MAMA’S CLUB

CIRCOLO ARCI SCINTILLA

Via S.Mama, 75 Ravenna

3319118800Info:

www.mamasclub.

Venerdì 12 gennaio ore 21.30

LE BELLE CANZONI DELLA NOSTRA STORIA: GLI ANNI ‘60

Gianluigi Tartaull

Gli anni 60 sono “favolosi” prima di tutto perché la mia generazione, in quel periodo,

aveva meno di vent’anni e affrontava il futuro con grandi speranze. Annegati negli

ormoni, entravamo nel mistero della vita alimentati dalle grandi emozioni che ti

esaltano e ti abbattono in questi anni così belli e difficili. Le canzoni erano nostre

compagne; le italiane e le straniere; le canzonette, fatte per divertirsi e per ballare

limonando, e le canzoni più impegnate, che parlavano della realtà e volevano far riflettere.

Il progetto parla di queste ultime e racconta la prima generazione dei cantautori. Genova

e Milano furono i primi centri che videro crescere questo fenomeno emergente della

musica leggera italiana. Genova, più legata alla cultura francese, ebbe importanti

riferimenti nel mondo degli chansonnier, ma certo non rimase indifferente alle novità

del mondo anglosassone e statunitense, come Cohen e Dylan. Milano, con una vita

artistica in grande movimento, e con un locale, il Derby, in cui si avvicendavano tutti

quei giovani talenti che negli anni a venire sarebbero diventati protagonisti sulla scena

nazionale. La “scuola milanese” è caratterizzata da quella vena di ironia, di surrealismo

e di assurdità propria del cabaret. Dario fo, Iannacci, i Gufi, Cochi e Renato,

ma anche il primo Gaber ne sono gli interpreti. Questo lo sfondo del programma

cantato e raccontato. Da Modugno a De Andrè, da Paoli a Gaber, da Lauzi a

Battisti e tanti altri, si ripercorre con venti e più canzoni un periodo straordinario della nostra storia.

Gianluigi Tartaull

Sabato 13 gennaio ore 21.30

”Tributo a Secondo Casadei”SECONDO

Un progetto ideato da Claudio Zappi come tributo alla musica di Secondo Casadei (1906/1971),

realizzato mischiando vari generi, il folk della Romagna insieme al jazz vecchio e nuovo, all'etno

jazz, al rock, con echi di classica dati soprattutto dagli arrangiamenti per gli archi.

popolari emiliano-romagnole e forme contemporanee di musica.” Il cd viene pubblicato dall’etichetta

Egea il 14 aprile 2017 con una formazione

alla batteria, Luisa Cottifogli alla voce e come ospite Simone Zanchini alla fisarmonica. Dal vivo il

gruppo è variabile di numero in base alla situazione.

TRASVERSALE: questo è l’aggettivo che descrive il progetto Secondo. Il progetto nasce dai

riarrangiamenti dei famosi brani di Casadei realizzati da Claudio Zappi seguendo il suo eclettismo

musicale e la sua inclinazione per il jazz, latin, funk, e musica popolare. Si è poi unito l'amico e

chitarrista Alessandro Petrillo, la cui esperienza passata è legata al rock progressivo e

contaminato del gruppo Transgender, la sua predilezione per le commistioni di genere e la conoscenza

del jazz rientrano perfettamente nel progetto. Alessandro ha anche collaborato agli arrangiamenti.

La sezione ritmica è formata da Milko Merloni al contrabbasso, un altro musicista eclettico che spazia

dalla classica al jazz al rock, mentre al violoncello troviamo Enrico Guerzoni: attivo in molteplici ambiti,

dalla musica barocca e classica al rock, jazz, pop, e etnica, presente in numerosi progetti tra i quali

basta ricordare la pluriennale collaborazione con Zucchero, anche nel suo ultimo World Tour.

Claudio Zappi

Milko Merloni